[Paolo Barnard]

CHE RIDERE LA CAMORRA IERI NOTTE, MENTRE PENSAVO A GOLDMAN SACHS

 

Ieri sera verso le 23 mi trovo da solo in un bar di cinesi amici. Siamo: io, il cinesino e un tizio che è circa un cento chili da toro. Ok?

Nessun altro.

Il tizio gioca alle slot. Di colpo tira un pugno a una macchina e la fa quasi a pezzi. Poi si avventa sul cinesino e questa è più o meno (riassunta) la conversazione:

Hey cinese dimmmerda! La tua macchina mi ha rubato 60 euro! Sai chi sono io? Camorra, lo sai mmmerda di cinese cosa ti faccio io adesso? Leggi qui mmmerda cinese (e tira fuori la carta d’identità) e leggi come mi chiamo… Xxxx, di Scampia, capisici cinese merda Scampia? Sai chi siamo? Eh pezzo dimmmerda (e gli mette le mani addosso e inizia a prendere a calci il bar. Ripeto, è tarchiato ma non meno di 100 chili di muscoli). Dammi i miei cazzo di soldiiiii!!! Io sono la Camorra, mio fratello è a Parma col 41 bis, mmmmmerda, io t’ammazzoooo!!!!

E giù sputi e schiaffi al cinese terrorizzato che non capiva ovviamente un cazzo (ma come fanno a lavorare qui? Boh?). Ok mi alzo.

Vado dal tizio e imbastisco una delle mie scenette ad arte, di quelle che ho fatto in USA, nei pub di alcolizzati di Londra, in Africa ecc. Calmare la bestia e dare tempo al cinese di chiamare il 113. Allora io: “Fratello di Scampia! Amico, cazzo sti cinesi merde, porcodddddio hai ragione figli di tttroia, fottuto cinese di merda adesso gli parlo io….”.

Mr Camorra Scampia mi dà la mano: “Ah! Tu hai capito eh?, tu hai capito chi ccccazzo so’ ste mmmerde, ora lo uccidoo porcodddddiooooo!”. Ma io mi butto per primo sul cinese e lo spintono a 20 metri dal gorilla mentre tento di dirgli nell’orecchio a sto cretino "CHIAMA IL 113!... oppure dagli sti cazzi di 60 euro che questo ti fa 10.000 euro di danni!" Ma lui sto scemo balbetta “hho..hha...hho.. no capito no capito….”! Dio Cristo!

La belva umana intanto sta rovesciando i tavoli (è alla 4° Ceres che spacca sulla macchinetta cambia soldi) e continua a urlare: “Sai chi siamo noi Xxxx di Scampia? Eh mmmerda di un negro? Dammi i soldi adesso! Voglio 60 euro adessooooo! “ E giù sputi al cinese con me di mezzo. E io a lui “eccoti i 60 euro fratello, e dammi il tuo numero e nome, così se la merda cinese non me li ridà domani ti richiamo e gli tagliamo la gola a sto fetente negro di mmmmerda!”. Il bufalo vede i soldi e sembra calmarsi, fa per uscire, mi stringe la mano “Hey, tu sei mio fratello, ok? Qualsiasi cosa tu chiama me (mi dà il n di cell) e vuoi pippare? Una pistola vuoi? Chiama ok?”. Poi puttana eva gli scenda la catena di nuovo e ricorre dentro per picchiare il cinese, e io dietro ecc. ecc. Le scene si ripetono.

Finalmente sto ritardato di cinese chiama il 113, sono arrivati in 6 per fermarlo e in effetti è uno della famiglia camorrista Xxxx di Scampia, mi conferma il capo pattuglia. Insomma riusciamo a farlo andare via. Il cinese chiude le serrande, la polizia manco mi dice grazie (che non ci sia un cadavere), e non fa neppure verbale! (mi dicono che sanno chi è…ah!!!!, dico io, e se torna domani?).

Io rimango lì sotto la pioggia a penso esattamente a questa frase che avevo letto poco prima sul pc: “This could be an important development as non-performing loan disposals will improve banks’ balance sheets and risk capital.” Firmato  Goldman Sachs New York. Cioè, il processo dei mutui marci impacchettati e che hanno rovinato centinaia di milioni di giovani, famiglie e aziende in tutto il mondo dal 2008 per trilioni di dollari e di euro, collassando intere generazioni future ed interi Paesi, come dissi a La Gabbia La7, sta riprendendo in pieno e peggio di prima (fonte Bloomberg). Magari Scampia fosse il nostro problema peggiore. Stapperemmo Moet Chandon ogni mattina. Vostro PB

 

p.s. passate x commenti a testa di uovoDeBenedettiSaviano