[Paolo Barnard]

E MENTRE DEFECAVA DI TERRORE, CRUCIANI…

 

Vengo intervistato da Cruciani a La Zanzara martedì 29, una delle numerevoli volte. Lui voleva cazzeggiare come al solito. Io gli pianto come prima cosa un siluro in testa a Cairo, proprietario de La7, e già qui il Cruciani vacilla. Poi inizio a dirne di tutti i colori su… su…? SQUINZI, il suo padrone, il padrone di Cruciani. E vado giù pesantissimo. La faccio breve.

Avete sentito nella puntata cosa accade quando io dico che Squinzi è il “secondo imprenditore più idiota d’Italia? Che non capisce che se Renzi ci tassa di 14 miliardi mentre la Germania regala soldi pubblici alle sue aziende e la Francia detassa, le aziende italiane vanno al cesso? Che non sa un cazzo di macroeconomia e applaude Renzi?

AVETE SENTITO COME HANNO FATTO QUEI DUE SERVI PREZZOLATI DAL PADRONE CHE SONO CRUCIANI E PARENZO A METTERMI ZITTO?

Hanno fatto cenno ai tecnici audio di abbassarmi di volume e mi hanno parlato sopra a voce ALTA per esattamente tutti i secondi in cui facevo a pezzi Squinzi con dati alla mano.

... per esattamente tutti i secondi in cui facevo a pezzi Squinzi con dati alla mano.

Cruciani, sei un leccaculo. Sei un cagasotto, e non so chi ieri ha avuto l’ingrato compito di lavarti gli slip impregnati di popò. 

A New York, dove ho vissuto, ti si direbbe "Suck my dick sissy".

Prego diffondere. Grazie PB