[Paolo Barnard]

WEDNESDAY HUMOUR (SIGNORA C.)

 

Ieri sera m’ingaggio su Facebook messages con una certa C. Bella ragazza, che posta foto di sé stessa da mandare in tilt le cellule di Leydig di un morto. (solita storia, poi ti dicono: “Iooooo???? Ma figurati!”)

Però l’intera conversazione fra me e questa donna è una seria di bastonate, schiaffi, sputacchi, sfide, e bile. Premesso che entrambi ci dichiariamo totalmente disinteressati a qualsiasi sesso o corteggiamento reciproco (lei carinamente mi dice che sono vecchio, io penso che è rifatta con la gomma), la cosa curiosa è che però C. s’ingaggia con me in una conversazione che dura esattamente…

4 ore! QUATTRO ORE. Ok?

Ce ne diciamo di tutti i colori. Io “solita donna ipocrita” lei “non so neppure chi sei, sfigato”, ma io pesto sul mio tema preferito e odiato: l’ipocrisia della (cosiddetta) bella figa che fa di tutto per sbattertela in faccia, ma se poi osi commentare strillano "Ma stai al tuo posto! Che stress!". Però poi postano quelle foto su facebook... quelle che smuovono le cellule di Leydig. Ok, mi sembrava quasi di parlare con la Marguerite Jourcenar... Ma la cosa divertente era che ci menavamo bastonate. OK? Ci siete?

Dura 4 ore! Ok? QUATTRO ORE dove lei poteva chiudere in qualsiasi momento, ma no. 4 ore. Ok.

Alla quarta ora e 1 minuto mi chiama il marito romagnolo di sta qui, minacciandomi di morte o peggio. Io cerco di fargli capire che se sua moglie, che NON mi aveva detto di essere accompagnata, sta su una chat con me 4 ore, forse un interesse seppur intellettuale c’era. Nulla da fare, Rambo vuole venire a Bologna e sgozzarmi. Io lo registro sul cell (non si sa mai che non mi vada di denunciarlo in Procura).

Ma la cosa strepitosa, STREPITOSA!!!!! sono come al solito le? le? DONNEEEEEEEEEEE!!!!

Quattro ore ingaggiata con me, e poi gli parte l’embolo e chiama il maritino: “Aiutooo pucci, c’è l’uomo nero su facebook che mi fa bau bau!” Che donna con le palle. 

Le donne sono il futuro dell’umanità, dicono, e questa C. fra l'altro si dichiarava "sensibile" e "una che si documenta", immaginiamo le altre. Su questo non c’è dubbio, infatti non le si sopravvive e ci stermineranno. Ma per cortesia: siatelo (il futuro dell'umanità) quando io e un’altra serie come me saranno morti.

Massimo Fini, sei un patetico venduto e copione, ma sul fatto che le italiane, belle e brutte, dovrebbero fare un passaggino dai Talebani per istruirsi sono del tutto d'accordo. Per concludere, lo sapete che le espressioni "SE LA TIRA" e "TE LA DO O NON TE LA DO" non esistono in inglese, tedesco, svedese, greco, arabo, francese e spagnolo? Solo in Italiano. Ma che sfiga abbiamo noi maschi italiani?