[Paolo Barnard]

FINE DELL’ERA DELLA RABBIA.

 

Poche righe.

Passo per uno rabbioso, un cobra che azzanna fulmineo e non lascia seconde chance a nessuno. Sono noto per i miei contributi giornalistici e di lotta sociale tanto quanto per il mio carattere al vetriolo. Ricorderò sempre, e senza orgoglio, la sera a cena a Roma dopo l’incontro fra me, Warren Mosler e una delegazione parlamentare M5S, quando la moglie di Mosler mi disse “Tu incuti paura, quei ragazzi avevano paura di te”. Barnard il terribile.

E’ vero, sono una furia quando parto, mazzate su chiunque “fra i potenziali alleati che ha scelto invece di vendersi ai ‘porci’ (Lega, Casaleggio, PD o altri)”. Ma dovete capire cosa ho portato sulle spalle per quasi 30 anni. Pochissimi spettatori, twitteri o miei lettori conoscono a fondo la mia biografia. Non la scrivo certo qui, ma è stata una fila ininterrotta di tradimenti terribili, di cacciate dal lavoro, sottrazione del reddito, abbandono improvviso da parte di intellettuali di alto rango che credevo alleati, minacce, dileggiamenti, isolamento per anni, coltellate alla schiena da parte di coloro che difendevo (Report, Mosler), meriti non riconosciuti e anzi, rubati da altri con la faccia come il culo… Tutto questo perché ho tenuto fede a un principio morale e mai mi sono venduto a nessuno. Il prezzo sono stratificazioni di dolore e rabbia, di disprezzo disperato e impotente, verso questi vermi, in quantità intollerabile per chiunque.

Ti trasforma, solo io so cosa sono stati quegli anni, e cosa mi è costato non mollare, e sempre tornare a lottare per la gente. Lottare con quei prezzi strazianti porta sempre a una qualche deformazione spiacevole del carattere. Pochissimi sanno che il Mahatma Gandhi, sant’uomo all’esterno, era poi un tiranno al limite della maniacalità all’interno della sua cerchia ristretta di seguaci. Ecco dove l’eroe dell’India canalizzò i prezzi che aveva pagato sulla sua pelle. Barnard li ha canalizzati nella sua ‘sciabola mozzateste’ contro, ripeto, “chiunque fra i potenziali alleati che ha scelto invece di vendersi ai ‘porci’ (Lega, Casaleggio, PD o altri)”, e contro simili individui, o contro coloro che mi hanno tradito. Ok, sono umano.

Ma ora basta. Di colpo mi si è spento il cobra, l’ho sentito rimpicciolirsi e svanire in pochissimo tempo. Basta, l'era della rabbia è finita.

Non significa che mi sposterò di un millimetro dalla mia posizione morale, ma solo che non mozzerò più le teste dei mediocri, degli opportunisti, o semplicemente degli incapaci di comprendere cosa significhi l’essere Spartani. Fine comunicato.