[Paolo Barnard]

Viviamo in un campo minato, dove le urla

della gente

sono sterili suoni per

anime corrotte

da un tempo

ormai

sordo,

austero. Chi

sopravvive ha solo stampelle su cui poggiare il proprio

respiro.

(Ilaria Muccetti per sua gentile concessione)