[Paolo Barnard]

QUELLI CHE HANNO UN SOLO VOCABOLO PER ZITTIRE IL MONDO.

 

Sono rimaste, e resistono tenacemente, oggi sul Pianeta Terra solo due categorie umane che possono polverizzare venticinque secoli di Dialettica con un singolo vocabolo.

La Dialettica è la straordinaria pratica dei cervelli umani fondata da Platone nell’Atene del V secolo ed esercitata, poi, appunto per 25 secoli fino ai grandi nomi di oggi, come Hegel, Engels, Adorno.

Le due categoria di cui sopra, quelle dotate del potere sovrannaturale di zittire l’intero mondo con una sola parola, sono gli ebrei e le donne italiane. Solo loro oggi.

Ai primi, per smentire i pluri documentati crimini contro l’umanità di Tel Aviv sui Palestinesi, basta pronunciare ANTISEMITA!

Alle seconde, quando si rammenta loro la scientificamente provata unicità mondiale della loro soffocante provincialità* rispetto alle femmine straniere, basta pronunciare MISOGINO!

E l’intero mondo tace. Deve tacere.

Caro vecchio strano Platone, quelle rovine ad Atene assomigliano così tanto al tuo destino.

* Ho solo citato la provincialità delle italiane, per non scrivere 49 pagine sulla vergogna politica e sociale dell’italiche donzelle, ultime nel mondo occidentale in tutto, dall’attivismo alla cultura, dalla dignità televisiva alle capacità materne, passando per quel tragico numero del 12%, che segnala la percentuale delle donne italiane presenti come lettrici nei siti d’informazione, rispetto all’88% dei maschi.

Boys, play it cool.