[Paolo Barnard]

ABU BAKR al-BAGHDADI, SEI UN PRINCIPIANTE IN STRAGI (Barcellona).

*(Madrid x Barcellona errore nel primo copiaincolla, sorry)

Abu Bakr al-Baghdadi, il cosiddetto leader dell’ISIS, se si tratta di uccidere esseri umani occidentali anzitempo è… un principiante. Basta leggere lo studio dell’ANAAO ASSOMED corroborato dall’EUROSTAT.

Con un doppiopetto, la cravatta rossa, il rispetto di tutti al mondo e le autoblu blindate a Bruxelles o a Francoforte, di occidentali innocenti e prima del loro tempo se ne possono sterminare centinaia di migliaia di più dell’ISIS, senza rischiare neppure una multa per divieto di parcheggio.

Abu Bakr al-Baghdadi canta vittoria quando uno dei loro riesce a prendere un furgone e ad ammazzarne 13 di noi. Tredici in un giorno, che non è ogni giorno, no, è per fortuna un giorno ogni tanto. Mica come i presidenti e Commissari della Commissione Europea, i ministri dell’Ecofin e della Banca Centrale Europea, che di europei ne ammazzano migliaia al giorno, in Italia quasi 200 al giorno, ma non ogni tanto, NO, li ammazzano ogni 24 ore lungo 365 giorni all’anno da 4 anni almeno. E la mattina hanno l’Europa a riverirli.

Tredici morti, con ogni possibile rispetto per i familiari, sono meno di uno sbadiglio del Pianeta. Il motivo per cui diventano l’eruzione di Pompei ed Ercolano è solo grazie ai miei colleghi (bè, si fa per dire) che prendono la news dello psicopatico ISIS col furgone e la fanno diventare Hiroshima e Nagasaki. Ma dei sopraccitati Mega-sterminatori UE non scrivono, eh? No. No news planetaria per le vere stragi, eppure siete sempre voi persone che crepate. Basta leggere lo studio dell’ANAAO ASSOMED corroborato dall’EUROSTAT. Ma ancora un attimo.

Abu Bakr e simpatizzanti sono clinicamente degli psicopatici, ma robetta da pochino. Spiego. Cos’è, clinicamente, uno psicopatico? E’ un umano totalmente incapace di rapportarsi con, e riconoscere, la sofferenza altrui. Di certo il tizio amico dell’ISIS che guidava il furgone di Barcellona lo era. Ma uomini molto meno distorti di sti barbuti che sono cresciuti piuttosto sfigati, cioè parlo di uomini da sempre privilegiati e che stanno nei Palazzi del governo d’Europa, bè sti Signori sono molto più psicopatici dei barbuti ISIS. Le cifre parlano da sole, le avete lette sopra? Sotto più dettagli nello studio dell’ANAAO ASSOMED corroborato dall’EUROSTAT.

Cos’è un umano che crepa prima del suo tempo? Può essere uno che passeggiava a Madrid ieri ed è stato maciullato da un furgone, certo. Oppure può essere un ammalato a cui hanno detto per colpevole fretta, per colpevole incompetenza, e per colpevole mancanza di mezzi*, che lui aveva solo un banale adenoma all’ipofisi… ma in realtà era un adenocarcinoma. Eh… sapete, LE AUSTERITA’ Dl BRUXELLES, che si traducono in liste d’attesa, in reparti d’eccellenza italiani che si rarefanno come le stelle alpine, in giovani specialisti che devono fare turni di 12 o 16 ore perché altri professionisti non se ne possono assumere, e sti medici martiri arrivano a fine turno di 16 ore che vedono una TAC come una talpa vede il Cervino… Ma quell'ammalato, uno fra decine di migliaia con quel destino, lo hanno lasciato 4 anni ignaro, magari se si fosse intervenuto subito, magari quei 15 anni in più li aveva… come il tizio di Barcellona che se non fosse passato di lì quanti anni in più avrebbe avuto?

Dove sta la differenza? Entrambi sono uccisi da psicopatici*. E qui sta un chiarimento:

Come detto, il singolo morto di Barcellona ieri è stato ammazzato dallo psicopatico amico ISIS. Ma quello del finto tumorino, e centinaia di migliaia come lui in UE, CIOE’ ESATTAMENTE 68.000 ITALIANI OGNI ANNO, sono stati condannati a morte PREMATURA da terroristi economici psicopatici che tutti portano in palmo di mano perché hanno il doppiopetto blu, e si chiamano Junker, Buti, Draghi, Moscovici, o Vladis Dombrovskis. Sta gente delle nostre vite e delle nostre sofferenze FREGA MENO DI UN CAZZO, ci lasciano morire ESATTAMENTE come se c’imbattessimo nell’assassino ISIS. Con la differenza che la risma di bruti ISIS ne ammazzano migliaia di volte DI MENO di Junker, Buti, Draghi, Moscovici, o Vladis Dombrovskis. E’ un fatto, sono cifre, cari lettori.

Lisciati la barba Abu Bakr. Sono incappato in uno studio dell’ANAOO ASSOMED corroborato dall’EUROSTAT che ci racconta come le Austerità imposte all’Italia dalla Commissione Europea e dalla Banca Centrale Europea sono quasi certamente, con scarti di calcolo insignificanti, responsabili di almeno 68.000 italiani morti all’anno nel mio Paese prima del loro tempo, a causa dei drammatici tagli alla sanità imposti proprio dagli psicopatici consapevoli killer in doppiopetto blu. Morti ammazzati prima del loro tempo, come quelli di Barcellona. Ma tanti tanti più che a Barcellona , Bataclan, ecc.

Stragi inflitte a noi italiani da gente che non abbiamo mai eletto né voluto, ma sti assassini non stanno a Raqqa, stanno a Bruxelles e a Francoforte e a Palazzo Chigi. E se parliamo solo del mio Paese, l’Italia, questa strage non islamica si traduce in 186 esseri umani che schiattano, anche se non dovevano, ogni giorno. OGNI-GIOR-NO, E SOLO IN ITALIA. Poi ci sono gli altri PIIGS. Abu Bakr, no, non ce la farebbe mai.

Per dirvi, in Grecia dal 2008 sono 116.600, il doppio che in Italia. State capendo? Hey! Un morto sotto un furgone ISIS è IDENTICO A UN PADRE DI FAMIGLIA AMMAZZATO 15 ANNI PRIMA DEL SUO TEMPO DALLE AUSTERITA’. Ci arrivate?

Le Austerità ammazzano 10.000 volte l’ISIS se calcoliamo tutta la UE, per non parlare dell’Est Europa e dei 45.000 americani che crepano ogni anno per gli stessi motivi. L’attentato alla Boston Marathon? Vogliamo paragonare?

Allora, sinceramente, detta in termini semplici: perché la Repubblica, il The Guardian, lo Spiegel, Le Figaro, El Pais, non titolano mai per l’oceano di morti in UE, in Russia, in USA a causa dei Terroristi Economici di cui sopra, ma però si sbragano per i 13 di Barcellona ?

Elementary Watson, elementary…