[Paolo Barnard]

THURSDAY TRAGEDY: WE ARE FUCKING ITALIANS.

 

Mi aveva scritto, sta povera insegnante di un liceo romano tempo fa, dicendomi che nelle sue classi lei insegna anche Barnard, il Più Grande Crimine, LDLD ecc. E: “Saremmo, io e i miei ragazzi, incredibilmente entusiasti di averla qui una mattina per una sua lezione!!!!!

Sentivo l’emozione della prof. puffing and panting attraverso la mail. Ma io sono un figlio di troia, e non cedo dal mio credo. Così da bastardo le risposi:

Non vengo. Lei sta insegnando a delle belle faccine promettenti, ma sono italiani, e diverranno italiani. Lei perde il suo tempo. Io non perdo il mio. Spiacente”.

Mogia mail di risposta della prof. di Roma. Poi silenzio per qualche settimana.

Oggi ecco cosa succede: WE ARE INDEED FUCKING ITALIANS, THE STUPIDEST AND MOST HOPELESS PEOPLE IN THE WORD. Leggete sotto.

Mail dalla prof.: “Caro Barnard, alla fine devo darti ragione, oggi sono stata richiamata dal preside perché i docenti di ruolo gelosi, gli hanno riferito che racconto sciocchezze di economia e costituzione, cose riferite loro dagli stessi alunni. Sono già italiani. Grazie per non aver accettato il mio invito.”

The Italians. Delatori a 17 anni. Poi crescono… Capito voi 0,2% di stronzi che già avete violato la mia accorata richiesta di non divulgarmi in questo Paese, capite perché ve lo chiedevo? E, ohhhh!, non mi scrivete che noooo! ci sono le eccezioni. Cazzo me ne frega che crescano 10 margherite nella discarica di Calcutta. Non la bonificano in 10.