[Paolo Barnard]

LADY GAGA, LO SO COSA SI PROVA. RIMEDIO LADY, C'MON!

https://www.youtube.com/watch?v=ZmWBrN7QV6Y

Il tema della canzone è “Non sai cosa si prova finché non ti accade”. Parla, Lady Gaga, della sua esperienza di ragazza stuprata, come quella di milioni di donne fra USA, Europa, India, Africa, Russia... , ovunque.

Ma manca il rimedio, almeno per noi fortunati occidentali, Lady. Ed è così semplice. Leggi Lady Gaga.

Sì, le donne sanno essere infami con altri mezzi, ma qui no. Siamo noi uomini a esserlo. Non si viola mai MAI una donna nel sesso.

Ma io sono, Lady Gaga, uno dei pochissimi maschi che “sa cosa si prova”.

Avevo sedici anni, spintonato dentro una Mercedes da quattro pedofili, terrore, terrore, Dio com’ero piccolo con quelli, com’ero rassegnato a soffrire. Mi sono salvato, Lady Gaga, per un miracolo, due volte, perché dopo la prima fuga, quegli animali mi ritrovarono e mi avrebbero fatto a pezzi se non fosse stato per un miracolo, ancora.

Ho 57 anni Lady Gaga, e non so quanto della mia devastante condizione psichiatrica dipenda veramente da quei 50 minuti di terrore.

Lady Gaga, Till it happens to you non vale per me. Io so how it feels.

Ma Barnard non fa mai solo proclami, Barnard propone, e questa è veramente semplice, per voi donne.

Io ho regalato a diverse ragazze un’arma anti stupro che è micidiale, questa:

Si compra semplicemente e LEGALMENTE nei negozi di armi. E’ il Pepper Spray, NON HA BISOGNO DI ESSERE ATTIVATO, SI SPRUZZA ALL'ISTANTE, l’ho visto in azione dieci giorni fa contro uno slavo ubriaco di 90 chili che mi aveva preso a pugni… una spruzzata… gli ho regalato una sola spruzzata di Pepper Spray, e l’hanno portato via in ambulanza, letteralmente non si reggeva più in piedi e urlava come un cane “aiuto”… quella merda di 90 chili.

Esistono in versione 'donna', cioè piccoli e sottili come una penna.

Allora, Lady Gaga, allora bambine mie, uno di quegli Spray sempre nella borsetta, uno sempre nella tasca dietro dei Jeans, uno sempre nella bretella del reggiseno, uno sempre nell’elastico dei leggins attillati… E SOPRATTUTTO, visto cosa ci dicono le orrende statistiche sugli sturpi, UNO SEMPRE NELLA TASCA DELLA VESTAGLIA, DELLA TUTA, O SOTTO IL CUSCINO DEL LETTO, perché lo sappiamo, vero?, che la maggioranza degli stupri di donne avviene entro le mura di casa...

... e addio stupri, addio sexual molesting. Basta essere sveglie, afferrarlo mentre il porco vi strappa i vestiti (meglio al primo segnale di pericolo o quando siete sole a rincasare la notte), uno spruzzo e lo vedrete barcollare come un fetente di gelatina, quella merda di uomo, e urlare "aiuto"...

Magari l’avessi avuto io quella notte, a sedici anni, when it happened to me, Lady Gaga.