[Paolo Barnard]

COMIZZOLI, BARNARD E I SOLITI LETTORI CEFALI.



Sono bersagliato d'insulti. Eppure basterebbe usare il neurone numero 7 per capire quello che ho scritto di "FREE SAMANTHA COMIZZOLI!" e di tutto il chiasso intorno. Allora:

Sam leonessa di coraggio OK. Ma faceva cose inutili. Sepolte dalla storia, per le quali morire è uno spreco assurdo per tutti, palestinesi soprattutto. Quindi meglio che Israele l'abbia rispedita a Ravenna. Potrà ripensare tutto. E il resto è ovvio: nessuno sfila furibondo a dire Liberate quello che da 28 anni sta in un buco in Tunisia prigioniero politico, cieco e coperto di escrementi. Mollate lì cefali, tacchini e ipocriti assortiti.