[Paolo Barnard]

CI ARRIVIAMO IO E I LINKIN PARK. GLI INTELLETTUALI NO, VOI NO.

 

Da The Catalyst, Linkin Park:

“Che Dio ci benedica

Siamo un popolo spezzato che vive sotto un fucile carico

E non lo si può combattere, non possiamo disfarlo

Non possiamo superarlo, non possiamo essere più veloci di lui… No.”

 

Da Paolo Barnard:

Semplicemente ignorate l'estensione e l’inimmaginabile PENETRAZIONE nei tessuti di ormai ogni popolo nel mondo della VITTORIA del Vero Potere. Sono 16 anni che la studio e tento invano di farla comprendere. Eppure i loro testi sono chiari. Esso ha predetto e scontato già 30 anni fa tutto quello che i popoli sia del nord che del sud faranno fra 100 anni. Non capite e non sapete di cosa parlo. Rimane solo Gandhi.