[Paolo Barnard]

CARO VIK ARRIGONI, RESTIAMO UMANI ANCHE PER 45-60 MILIONI DI CINESI STERMINATI. SONO CERTO CHE CONCORDI.



Nel pezzo precedente ho sferrato un attacco a un evento organizzato a Bologna per parlare di Palestina, e precisamente il mio attacco era contro quel giornale di ipocriti infami che è il Manifesto e contro gli autori di un encomiabile film su Vik Arrigoni, l’eroe italiano morto per i Palestinesi. Leggete qui poi proseguiamo, è breve http://paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=1018

Mi chiama uno degli autori di quel bellissimo film su Vik, furioso e mi accusa di averli infamati con crudeltà. Gli rispondo che non solo loro hanno pubblicato il RESTIAMO UMANI col Manifesto, il giornale del silenzio sull’infamia della Rossanda-45/60 milioni sterminati che non contano, ma che ora faranno una conferenza seduti accanto a un massimo esponente del Manifesto-45/60 milioni sterminati che non contano. Gli ho detto: “Porteresti Vik- RESTIAMO UMANI a una conferenza con seduto accanto Goering? O un cronista di Ordine Nero?”.

L’autore del film mi ha risposto molte cose che considero prive di contenuto. Fra l’altro io l’avevo avvisato, ieri, poche ore prima di pubblicare che stavano compiendo un abominio, ma lui nulla. Oggi gli ho detto che errare è umano, devono rimediare pubblicamente. Io stesso fui salvato da un errore tragico grazie a una mail di una ragazza, ma rimediai con la furia di un cobra in 70 secondi. Ci metto poco a pensare, sapete? Un’organizzazione di Verona mi aveva invitato con tutti i fasti, stavo per andare, e la ragazza mi rivela che dietro c’è Casa Pound e altri neonazisti, e questi ultimi avevano ucciso un giovane innocente poco prima. In 70 secondi li ho chiamati e li ho bruciati vivi. Agli errori quindi si rimedia.

L’autore finisce la chiamata ricordandomi che lo stesso Vik Arrigoni aveva lavorato col Manifesto-45/60 milioni sterminati che non contano, e mi sfida allora a criticare anche lui.

Certo, subito.

Caro Vik hai fatto una cazzata mondiale a lavorare con quella feccia, non ne eri al corrente di chi sono? Non hai visto la vergogna da vomito del caso Callipari-Sgrena sul Manifesto? Vik, ti dico: RESTIAMO UMANI ANCHE PER 45-60 milioni di cinesi, donne, bambini, uomini innocenti torturati a morte, affamati a morte, uccisi dall’eroe del Manifesto, Mao.

Invito gli autori del film a dire questo in faccia al cronista del Manifesto che sarà a Bologna con loro. E invito la mamma di Vik a concordare che suo figlio quella volta fece un errore tragico, e la invito pubblicamente a prendere le distanze da quel giornale abominevole e ipocrita.

RESTIAMO UMANI.

p.s. Io lavorai per il Manifesto a fine anni ’80, ma quando seppi del caso Mao-Rossanda e del caso Callipari li mandai a farsi fottere all’istante. Ok?