[Alcune considerazioni su...]

(versione stampabile)


SATURDAY HUMOUR (MALEDETTE DONNE)

 

Piove e io sono in bici stanotte. Cazzo, per forza, mi hanno ritirato la patente 2 anni fa e non l’ho più ripresa, colpa delle donne, ovvio. 

Avevo un tasso alcolico di 700, e per riaverla adesso mi dovrei sottoporre a un regime di controlli psico-fisici cui neppure un pedofilo che ha stuprato 15 bambini deve sottoporsi. Io trovo questa legge sulla guida in stato di ubriachezza dovuta, ma non nella versione tipicamente italiota, dove da zero controlli si passa di colpo a leggi che neppure le SS naziste avrebbero pensato. Ho vissuto in GB e negli USA, non sono così demenziali nella severità.

Ma ora c'è da ridere. Perché? Perché mi ricordo due cose. La causa scatenante del ritiro della mia patente e come è accaduto. Dai ridiamoci su.

Capita che una mia ex mi chiami un giorno, e durante una conversazione amichevole sul sesso lei mi dice: “Bè, il mio ex ce l’aveva moooolto più lungo del tuo…”. Io ingoio al momento. Poi una notte di febbraio sono in autostrada e la chiamo, mi erano girati i coglioni per quella frase, dai!, anche fosse vero NON SI DICE! Donne, NON SI DICE! Cristo, a un uomo tornano in mente tutte quelle scopate con la sua ex, ma ora si aggiunge la triste fantasia che lei era lì a pensare mentre lo prendeva: "gli voglio bene... però quell'altro era una potenza". (Sapete le donne sono delle bugiarde di proporzioni Omeriche, adorano tutte l'uccello immenso, ma a te dicono "Nooo amore, non contano le dimensioni..." Sì, stoccazzo, contano eccome e TUTTE LO AMMETTONO FRA DI LORO STE BASTARDE quando il venerdì vanno a cena insieme, infatti in America in sti casi dicono "Size matters!". Almeno le americane sono sincere.

Insomma, io e la mia ex siamo al cellulare su questo. Iniziamo a discutere, io mi scaldo e mi fermo a una stazione di servizio. Chiedo da bere, ma questi mi dicono che c’è divieto di legge per gli alcolici oltre una certa ora. Ok. La faccio breve…

Io non faccio una piega, sono sempre al tel con la ex, e vado nel reparto bibite e mi prendo una Ceres che stappo sbattendola contro lo spigolo dello scaffale. La bevo in 6 secondi. Stappo la seconda, e poi la terza, mi scappa la pipì. Vado nei bagni dell’autogrill, dove continuo a discutere e urlare con la mia ex “Non si faaaaaa!!!!!!!! Porca troia!!!!! Non si dice una cosa così a un uomoooooo!!!!” ecc. Entro ed esco dal bagno 3-4 volte e tutte le volte stappo illegalmente delle Ceres urlando al tel con la ragazza. Il personale del bar manco lo considero. Poi di nuovo nel bagno, la discussione si fa feroce, io prendo a calci le porte dei bagni, tiro le bottiglie contro i muri, sfascio un paio di specchi. E siamo alla sesta Ceres.

Chiudo la chiamata, senza essere riuscito a far capire a una donna cosa può causare in un uomo sentirsi dire una cosa così. Nooo, loro non sbagliano mai! L’inconscio per loro non esiste, ed è, contrariamente a quanto disse Sigmund Freud, acqua pura. Ma ok.

Vado per la settima Ceres, che regolarmente stappo sbattendola, e poi vado a pagare. Pago, e figurati se mi accorgo che nel frattempo il personale aveva chiamato la Polizia. Sfilo ubriaco come una scimmia davanti a un poliziotto appostato all’uscita e manco lo cago. Finisco la Ceres e?…. e?.... dai, ditelo in coro: MI METTO IN AUTO E PARTO. Un genio! Una mente illuminata! Ad aspettarmi c’è un esercito di volanti. Cazzo. Io penso “per legge mi devono portare all’ospedale per il prelievo del sangue, così magari becco meno ergastoli”, e lo pretendo con loro. Sono fieramente in piedi di fianco all’etilometro e pretendo di andare all’ospedale, sono un giornalista cazzo, conosco i miei diritti!! Questi mi guardano e ridono. Io divento una doppia belva. Brutti arroganti pezzi di merda, e ne strattono uno particolarmente fetente, io ho i miei diritti di legge, cazzo! Poi prendo a calci le volanti, apro le portiere e gli butto all'aria le cose che ci sono dentro, cerco di strappare le manette a uno e gli grido "arrestami! daiiiii!!!!", urlo che non esiste più democrazia, che sono servi del potere e che Pasolini aveva torto marcio quando difese i ‘proletari della polizia'… ecc. ecc. Ho 4 volanti attorno.

Un agente piccoletto mi si avvicina col codice di procedura penale e mi dice “legga”. La storia del diritto di farsi fare il prelievo del sangue in ospedale è una bufala. Merda. Eppure me l’aveva detta un amico commercialista esperto.

Ehmm… Ehmm… Grato che non esista più la ghigliottina, oggi ho una mezza dozzina di denunce per quella storia. E tutto perché le donne proprio non capiscono… (no, fingono di non capire, ste vipere). Poveri noi. Eppure il mio pisello non è piccolo, giuro! E stasera prendo la pioggia. 

 


- Letture Salva Cittadini

- Per un mondo migliore

- Perchè ci odiano

- Palestina & Israele

- L'informazione & la deriva dei 'nuovi paladini dell'antisistema'

- Censura Legale

- Per una Sanità umana

- Video e Foto

- Chi è Paolo Barnard

- Contatti

 

- Alcune considerazioni su...

HOME | Letture salva cittadini| Per un mondo migliore | Perchè ci odiano | Palestina & Israele | L'informazione & la deriva dei 'nuovi paladini dell'antisistema' | Censura Legale | Per una Sanità umana | Video e Foto | Chi è Paolo Barnard | Contatti | Alcune considerazioni su...