[Alcune considerazioni su...]

(versione stampabile)


COSA VI FARA’ JUNCKER ORA (IL PADRONE, NON PAGLIACCETTO RENZI)

 

La Germania ha veramente vinto la terza guerra mondiale. Nella seconda la RAF britannica riuscì a contenere Berlino, oggi David Cameron, il premier inglese, ha ceduto di schianto e Angela Merkel, cancelliera tedesca, ha vinto: Jean-Claude Juncker, il suo uomo designato e sadico fautore delle Austerità germaniche per l’Economicidio del resto d’Europa, è il nuovo presidente della Commissione Europea.

Juncker nel suo discorso d’inaugurazione ha detto una mucchia di cazzate protocollari, con promesse cosmetiche e contentini dovuti al pubblico ecc., com’è ovvio che sia. Ma un paio di frasi serie gli sono scappate. E sono gravissime.

Come sappiamo, l’Eurozona è una landa di miserabile agonia economica, i dati farebbero paura a Dracula, e come detto da tutti quelli che di denaro se ne intendono (Goldman Sachs, Allianz, ING, Nomura…), la crisi dell’euro è totalmente irrisolta. Ci guadagnano i soliti noti speculatori internazionali e i Neomercantili tedeschi, ecc., roba già detta e stra-detta, mentre milioni di noi e di nostri figli si fottano, anche questo ve l’ho detto e stra-detto. Juncker ora vuole fare questo per risolvere il problema:

A) Trovare i soldi per rilanciare l’Europa all’interno di un sodalizio fra Mercati dei Capitali e Mercati Monetari privati, per “aiutare le imprese a trovare denaro e ridurne la dipendenza dai prestiti bancari”.

B) Incoraggiare l’impacchettamento di crediti inesigibili (marci) in mano alle banche europee in agonia, impacchettati appunto in prodotti finanziari esplosivi con cui tirar su soldi dai poveri gonzi (voi), o dal loro contrario, i Fondi Avvoltoio (le SS in finanza, e alla fine pagate sempre voi).

C) Investire nell’Eurozona la gran somma di 300 miliardi di euro, ma divisa fra fondi pubblici e fondi privati (e te pareva...).

Ecco cosa ha detto di serio Juncker fra le mille palle di circostanza. Ed ecco che razza di catastrofe significa per noi poveracci, famiglie e aziende.

Il punto B) non ha bisogno di commenti. E’ la ripetizione delle origini della più devastante crisi finanziaria di sempre, quella del 2007-8. E risuccederà.

Il punto C) si può paragonare ad infondere una goccia di sangue la mattina sulla lingua di un ammalato che sta perdendo 1 litro di sangue all’ora. Se pensate che la sola disoccupazione italiana – dovuta al 90% alle Austerità di Merkel-Juncker – ci costa 330 miliardi di PIL perduto all’anno, solo a noi italiani, potete immaginare cosa se ne fa la UE di quegli spiccioli. Esatto, quella cosa che si fa in bagno con la carta dopo i bisognini.

Ma la cosa gravissima è il punto A). Tradotto per tutti significa questo: “I soldi per salvarci come Eurozona NON li andiamo a prendere da chi i soldi li può creare gratis per il beneficio dei privati (gli Stati sovrani). Ma li andiamo a prendere dai privati, che da una parte sono miliardari che ci caricheranno di interessi assurdi facendoci sopra profitti favolosi, e dall’altra sono poveri Cristi di cittadini che andranno a pescare nei propri risparmi”. Siamo sempre al solito paradigma: l’economia va finanziata coi soldi già esistenti che girano in tondo, e che da una parte arricchiscono i soliti arpagoni, dall’altra fottono i cittadini/aziende. MAI! e poi MAI! finanziare l’economia con il denaro NUOVO (deficit) degli Stati, che è debito statale che allo Stato costa zero, ma che è CREDITO di cittadini/aziende per i quali produce ricchezza, e che non permette a nessuno di lucrare come un maiale. MAI! fare questo.

Ora pensate: in un’economia continentale dove per avere denaro si deve dipendere dai Mercati dei Capitali e Mercati Monetari privati (programma Juncker), si arriva necessariamente al punto in cui tutto quel denaro va poi restituito a quei Mercati dei Capitali e Mercati Monetari privati, e restituito CON INTERESSI. E allora chiedetevi: dove li andremo a prendere quegli interessi, visto che è tutto lo stesso denaro già esistente che gira in tondo, e non ce ne piove di nuovo dal cielo? Risposta: NON dagli Stati, cui le regole Merkel-Juncker ferocemente proibiscono di emettere denaro (farlo piovere dal cielo). E allora da chi li andremo a prendere i soldini per pagare gli interessi agli arpagoni? Dalle…? Dalle…?????

BANCHEEEEE!!!

Altro che, caro porco signor Juncker “ridurre la dipendenza (di cittadini/aziende) dai prestiti bancari”.  

Oppure da dove?

MA DAI RISPARMI DEI CITTADINI!!! che quando si riducono, come dimostra la Mosler Economics MMT, creano anche disoccupazione, oltre che impoverimento nazionale. Che stupenda prospettiva per noi. Questa in gergo americano si chiama una Double Whammy up your Ass (doppia inc…ta).

Ecco cosa vi ha detto il Padrone, ora lo sapete, e sapete che razza di orrore finanziario continuano a creare i nostri tecnocrati europei, con la piena complicità di Matteo Pagliaccetto. E come sempre nessuno di voi farà un emerito xxxx. Ma almeno io ve l’ho spiegato. Notte.


 


- Letture Salva Cittadini

- Per un mondo migliore

- Perchè ci odiano

- Palestina & Israele

- L'informazione & la deriva dei 'nuovi paladini dell'antisistema'

- Censura Legale

- Per una Sanità umana

- Video e Foto

- Chi è Paolo Barnard

- Contatti

 

- Alcune considerazioni su...

HOME | Letture salva cittadini| Per un mondo migliore | Perchè ci odiano | Palestina & Israele | L'informazione & la deriva dei 'nuovi paladini dell'antisistema' | Censura Legale | Per una Sanità umana | Video e Foto | Chi è Paolo Barnard | Contatti | Alcune considerazioni su...