[Alcune considerazioni su...]

(versione stampabile)


PURA FOLLIA

 

Non ho paura di apparire come un folle, perché sono 4 anni che mi danno del pazzo e sono 4 anni che tutto quello che dico accade. La Zanzara di Radio24 ancora m’intervista con uno stanchissimo tentativo di farmi passare per folle, e va bene, tanto poi col tempo… Napolitano va arrestato; le Armi della Repubblica devono intervenire in difesa della Costituzione; la Guardia di Finanza deve rifiutarsi di controllare le piccole medie imprese; il governo Renzi è già caduto; ecc… ecc… Sono follie? Bè, accetto la critica, ma permettetemi di farvi notare che in questa tragedia continentale chiamata Eurozona, i pazzi furiosi abbondano, quindi io sono in buona compagnia (salvo essere dalla parte della ragione).

In un prestigioso giornale finanziario straniero compare ieri il seguente passaggio, a proposito del Portogallo:

L’ufficio nazionale di statistica ha notato un segnale preoccupante secondo cui la domanda interna ha contribuito positivamente alla crescita per la prima volta dal 2010. Questo potrebbe riflettere l’impatto dell’abolizione da parte della Corte Costituzionale portoghese di precedenti tagli nei salari pubblici e nelle pensioni. Una sovra-dipendenza dal mercato interno è stata vista da Bruxelles come una delle debolezze strutturali del Portogallo, ma ora le esportazioni stanno rimediando al problema”.

Gesù santo, aiuto. Questi sono pazzi, ma da TSO e camicia di forza, qui siamo all’acido lisergico dell’economia, siamo alla peste nera esaltata a salute pubblica. Ripetiamo:

L’ufficio nazionale di statistica ha notato un segnale preoccupante-------

(Preoccupante? Oddio, allora sarà un fatto negativo per i portoghesi)

secondo cui la domanda interna ha contribuito positivamente alla crescita per la prima volta dal 2010-------

(Bè allora? La domanda interna vuol dire che i portoghesi hanno i soldini per fare la spesa, e infatti si dice che essa ha contribuito POSITIVAMENTE alla crescita del Paese per la prima volta da 4 anni a oggi. E dove sarebbe il SEGNALE PREOCCUPANTE?)

Questo potrebbe riflettere l’impatto dell’abolizione da parte della Corte Costituzionale portoghese di precedenti tagli nei salari pubblici e nelle pensioni-------

(Bene! La Corte Costituzionale del Portogallo ha passato una sentenza a favore del popolo impedendo che gli stipendi pubblici e le pensiono fossero ancora tagliati, e questo ha favorito i consumi e la crescita. Ok, Bè? E dove sta il male, il SEGNALE PREOCCUPANTE?)

Una sovra-dipendenza dal mercato interno è stata vista da Bruxelles come una delle debolezze strutturali del Portogallo, ma ora le esportazioni stanno rimediando al problema”-------

(Oddio! Sto povero Paese con la disoccupazione al 18% e che vede 73.000 giovani laureati emigrare ogni anno svuotandolo del suo futuro, ha appena avuto un guizzo di crescita economica grazie alla domanda interna, e sti assassini di Bruxellles lo chiamano “sovra-dipendenza” ed esaltano il fatto che il Portogallo ridotto alla miseria esporti la sua ricchezza per altri nel mondo. Cioè, è nato il primo germoglio di grano nel campo cosparso di diossina, e questi ci versano sopra altra diossina. Le esportazioni per riuscire necessitano di salari da miseria dei lavoratori, perché il prodotto deve costare poco per essere competitivo, e di consumi interni soffocati, perché se i portoghesi consumano la propria roba non ce n’è abbastanza da esportare. Orrore.)

Sono pazzi, sono letali, hanno tutto il potere, nessun governo può più nulla, la gente deve soffrire, si chiama Eurozona. Poi il folle sono io. Ok.


 


- Letture Salva Cittadini

- Per un mondo migliore

- Perchè ci odiano

- Palestina & Israele

- L'informazione & la deriva dei 'nuovi paladini dell'antisistema'

- Censura Legale

- Per una Sanità umana

- Video e Foto

- Chi è Paolo Barnard

- Contatti

 

- Alcune considerazioni su...

HOME | Letture salva cittadini| Per un mondo migliore | Perchè ci odiano | Palestina & Israele | L'informazione & la deriva dei 'nuovi paladini dell'antisistema' | Censura Legale | Per una Sanità umana | Video e Foto | Chi è Paolo Barnard | Contatti | Alcune considerazioni su...