[Alcune considerazioni su...]

(versione stampabile)


SUL MIO ULTIMO INTERVENTO A LA GABBIA DI LA7.

 

Era mia intenzione fare due cose:

A) Dire chiaro che sto movimento 9 dicembre è l’ennesima espressione della rabbia di un popolo stupido che replica l’ennesima perdita di tempo, l’ennesima retorica del ‘politici tutti a casa’, che danneggia la gente comune ma non tocca il Potere neppure di striscio, e che se chiamata domani a gestire il dopo ‘politici tutti a casa’ non saprebbero neppure spingere il bottone di un ascensore di un Ministero. Sono anche dannosi, perché rovinano il lavoro di chi, come noi della ME-MMT, si è spaccato per portare autorevolezza scientifica anti Economicidio in tutta l’Italia, e ora è gioco facile per il Potere metterci nella stessa zuppa con sti Forconi e dire che siamo tutti populisti da quattro soldi. Tante grazie.

B) Volevo poi replicare invece che noi avevamo l’ennesima proposta economica di salvezza nazionale di grande spessore governativo, i Mosler bonds, e che sfidavamo il Presidente del Consiglio a prenderla in considerazione.

Ma tutto è andato in vacca perché la platea de La Gabbia è una cosa ingestibile. Voi che mi vedete dalla tv non sapete che a voi giunge la mia voce microfonata, e a distanza quella dei cafoni del pubblico che sbraitano, ma a me che sono lì quegli sbraiti arrivano come boati nelle orecchie e diventa impossibile concentrarsi. E così, una cosa salva-Paese come i Mosler bonds sono andati a puttane.

Non si può fare informazione immersi in una curva ultras. Non c’è nessuna giustificazione che regga, tipo “quella è la rabbia popolare”, “quello è il vero pubblico spontaneo”. Perché il primo dovere di chi informa e critica duramente è quello di portare fatti autorevoli che possano essere capiti dal pubblico. Davanti agli schermi ci possono essere un milione di italiani, a cui una platea di 40 esagitati cafoni nega il diritto di capire e di apprendere come salvarsi da una tragedia nazionale. No, pessimo.

Gianluigi Paragone mi ha dato uno spazio prezioso di cui tutti noi della ME-MMT siamo grati. Ma deve riprendere il controllo della platea. Se no da eroi dell’informazione diventiamo trash-tv. E siamo lì lì per esserlo già.

 


- Letture Salva Cittadini

- Per un mondo migliore

- Perchè ci odiano

- Palestina & Israele

- L'informazione & la deriva dei 'nuovi paladini dell'antisistema'

- Censura Legale

- Per una Sanità umana

- Video e Foto

- Chi è Paolo Barnard

- Contatti

 

- Alcune considerazioni su...

HOME | Letture salva cittadini| Per un mondo migliore | Perchè ci odiano | Palestina & Israele | L'informazione & la deriva dei 'nuovi paladini dell'antisistema' | Censura Legale | Per una Sanità umana | Video e Foto | Chi è Paolo Barnard | Contatti | Alcune considerazioni su...