[Alcune considerazioni su...]

(versione stampabile)


Ancora allarme. (IV)

 

Le banche. Hanno perso clienti? Forse qualcuna fra loro, ma in genere no, perché sono dei monopoli di fatto, nel senso che sei obbligato a usarle. Hanno perso un oceano di soldi con la crisi finanziaria, vero, però è anche vero che gli Stati, e da noi la BCE (il nostro tiranno), le hanno salvate con cifre nell’ordine delle decine di migliaia di miliardi, fra l’altro a tassi ridicoli ecc. Si sono comprate titoli di Stato delle nazioni ‘Maiale’ dell’Eurozona a prezzi stracciati che rendevano quindi tassi da nababbi. Poi è vero che le ultime mosse della Troika gliene ha fatti perdere molti, ma non a sufficienza per rovinarle. Infine oggi vediamo che le azioni delle banche stanno salendo di valore, e quindi ancora oche grasse per loro. E allora…

… perché le maggiori banche europee sono ridotte come la piccola, media e grande impresa che deve disperatamente tagliare i costi, licenziare, e stringere tutte le cinghie possibili? Perché?

Un po’ di dati: Société Generale ha deciso di tagliare 1,4 miliardi di euro di costi – Commerzbank taglia 6000 dipendenti – HSBC ha tagliato finora 4 miliardi di costi e ora ne annuncia altri. Unicredit e Intesa sono già al risparmio da anni, la prima silura 5000 dipendenti, la seconda 1000 filiali. Eppure secondo gli analisti del Financial Times questo sforzo è già inutile oggi, infatti questi giganti continuano a soffrire un rapporto costi-guadagni dove i primi sono sempre superiori, ma disastrosamente superiori.

Se devo essere sincero, questo quadro mi ricorda la caduta degli imperatori, dei tiranni, dove accade che appena i precedentemente sottomessi si rendono conto che i potenti sono in ritirata, vi si accaniscono con inusitata violenza. Calci e bastonate quando sono già a terra con occhi di terrore e con le loro lussuose vesti insanguinate e stracciate nella polvere.

Ma cosa sta succedendo tutto all’improvviso alle banche, che sono i cavalli degli investitori? Come è possibile? Va capito che nel sistema Eurozona, le banche e gli investitori sono ancora teoricamente nella posizione di comando, perché sono loro che forniscono agli Stati il pane monetario dandogli la moneta Euro che gli Stati non posseggono più; e se non lo fanno noi nazioni siamo finite. E allora, in una posizione di potere del genere com’è possibile che ora siano messe in sto modo? Predono bastonate dalla Troika, dalla Commissione Europea (si vedano i miei pezzi precendenti), e ora scopriamo anche che sono alla canna del gas sui profitti. Cosa c’è sotto?

Forse, che… ma sottolineo forse che, c’è qualcuno in questo continente che trarrà immenso potere dalla distruzione delle banche, quindi degli investitori, quindi della possibilità di intere nazioni di finanziarsi, quindi dal crollo totale dell’economia di centinaia di milioni di cittadini, quindi dalla Kosovizzazione di tutti noi?

Neofeudalesimo?


 


- Letture Salva Cittadini

- Per un mondo migliore

- Perchè ci odiano

- Palestina & Israele

- L'informazione & la deriva dei 'nuovi paladini dell'antisistema'

- Censura Legale

- Per una Sanità umana

- Video e Foto

- Chi è Paolo Barnard

- Contatti

 

- Alcune considerazioni su...

HOME | Letture salva cittadini| Per un mondo migliore | Perchè ci odiano | Palestina & Israele | L'informazione & la deriva dei 'nuovi paladini dell'antisistema' | Censura Legale | Per una Sanità umana | Video e Foto | Chi è Paolo Barnard | Contatti | Alcune considerazioni su...