[Alcune considerazioni su...]

(versione stampabile)


Cosa dicono le parole? A volte dicono altre cose che esse lasciano intendere in ciò che è detto o scritto. A volte dicono ciò che c'è scritto o che è stato detto. A volte dicono soprattutto ciò che NON C'E' scritto. E' buona norma, quando si legge, tenere a mente queste tre cose. Infatti, vediamo cosa ho scritto di Warren Mosler:

"Oggi ho ascoltato Mosler. Lo sapete che dissacro chiunque. Ma la Mmt per bocca di Mosler è un altro mondo, un mondo nei mondi, una scoperta in fila all'altra. E Mosler non è uno speculatore. Credo sia più a sinistra della sinistra di sinistra."

Qui non c'è nulla da intendere camuffato nelle parole. C'è invece ciò che è scritto: Mosler è un genio della MMT e nessuno più di lui o meglio di lui vi può rendere l'essenza della moneta moderna e delle sue implicazioni salva vite e salva nazione. Mosler conosce i due mondi opposti di MMT e Wall Street come nessuno al mondo, ed è, per questo, preziosissimo. Mosler mi ha parlato a lungo delle sue idee sociali, e fidatevi, sta alla sinistra della GCIL di molto, con l'aggiunta che fra lui e la Camusso passa la differenza cerebrale che c'è fra un matematico e uno sgombro.

Ma in quelle frasi c'è anche e soprattutto ciò che non è scritto. NON c'è scritto che Mosler non ha sbagliato nella vita. Fino al 1998 ha gestito un Hedge Fund, può aver commesso crimini sociali, non lo sappiamo. NON c'è scritto che Mosler è assolto dalle sue contraddizioni come speculatore/Tea Party Democrat da una parte e MMTer dall'altra. NON c'è scritto che Mosler è dalla parte dei buoni. NON c'è scritto, SOPRATTUTTO, che io sposo la figura di Mosler, che lo condivido. A Rimini ieri l'ho incontrato per la prima volta in vita mia. Erano passati 8 minuti dalla stretta di mano, quando io gli ho detto: "Sei in apparenza una contraddizione impossibile, e un danno d'immagine alla MMT. Mi dovrai spiegare a Venezia come e se ho torto". Mosler ha sorriso e ha detto "Ok. Lo farò".

Ma Warren Mosler, al contrario di Grillo, Chiesa, e altri con cui io mi rifiuto di avere a che fare per via delle loro inaccettabili contraddizioni, ha una caratteristica: lui è un geniale creatore di idee che ci possono salvare la vita. Gli altri sono solo delle contraddizioni e zero idee. Posso benissimo immaginare che dopo Venezia io continuerò a sostenere che Mosler non può viaggiare con me, per le sue contraddizioni. Ma ciò non toglierà nulla alla sua utilità per noi nel breve termine (non nel lungo termine, poiché, come ho sempre detto, servire due padroni porta alla fine dei principi, quindi alla fine della morale).

Vedete voi se volete gettare nel fiume Caravaggio e la sua violenza. O condannare la violenza ma riempirvi la vita di quell'arte impagabile.

 


- Letture Salva Cittadini

- Per un mondo migliore

- Perchè ci odiano

- Palestina & Israele

- L'informazione & la deriva dei 'nuovi paladini dell'antisistema'

- Censura Legale

- Per una Sanità umana

- Video e Foto

- Chi è Paolo Barnard

- Contatti

 

- Alcune considerazioni su...

HOME | Letture salva cittadini| Per un mondo migliore | Perchè ci odiano | Palestina & Israele | L'informazione & la deriva dei 'nuovi paladini dell'antisistema' | Censura Legale | Per una Sanità umana | Video e Foto | Chi è Paolo Barnard | Contatti | Alcune considerazioni su...