[Alcune considerazioni su...]

(versione stampabile)


E INTANTO LE PROVE SUL MIO ALLARME FIOCCANO. TECH-G.

 

Era il 2014, e già in Italia il Ministero della Sanità bloccava un farmaco antitumorale prodotto con tecnologie tradizionali perché troppo costoso. Poco prima il governo Monti, proprio per questa criminale corsa a tagliare la spesa pubblica, aveva legiferato scandalosamente permettendo per la prima volta in Italia l’arrivo di farmaci anti cancro da pagare di tasca propria, se si è milionari. L’Espresso fece un’inchiesta, che iniziava con le orribili, ma vere parole, “… e solo i ricchi che possono pagare li avranno”.

Fast forward di 3 anni e siamo alla super TECH in Artificial Intelligence. Siamo a sperimentazioni dai nomi esotici e promettenti, come la Gene Therapy, che introduce nuovo materiale genetico nel DNA di un ammalato. E’ una delle poche grandi speranze oggi sia per il solito cancro, ma anche per leucemia e malattie rare gravissime.

Come dice la famosa ‘correlazione Barnard’ sui miracoli TECH A.I. oggi in arrivo? La ripeto: più investitori vi hanno scommesso milioni su milioni, più in alto schizzeranno i budget sanitari nazionali, perché l’investitore pretende il lucro sull’investimento, sempre e non si scappa. Solo che gli Stati nel fantastico 'comparto Prodi' non pagheranno, sfiga.

Allora vi do una scala di prezzi con cui farvi un’idea di cosa arriverà nei Ministeri dell’agonizzante Europa di Draghi/Merkel, dove spendere per il pubblico è precisamente sinonimo di stupro alla nazione.

La nota chemioterapia, in tempi recenti e su farmaci di nuovo brevetto, oscilla per un anno di trattamento e per ammalato dai 2.000 euro ai 40.000, in alcuni rari casi si sale oltre i 50.000 euro, sempre per un anno di trattamento per ogni ammalato. Ok?

Please welcome i nuovi farmaci super TECH, ad esempio la Gene Therapy. Poche parole, cifre:

AREA TUMORI: si parte dai 190.000 euro all’anno per ammalato, con una punta di 450.000 euro per un tipo di leucemia infantile per ogni bambino all’anno sempre. Siamo a moltiplicatori dalle 4 alle 20 volte gli anti tumorali tradizionali più efficaci oggi (sempre che lo siano davvero efficaci).

AREA MALATTIE GRAVI RARE: qui si va alla follia lisergica, col blocco di partenza a 680.000 euro per anno di cura per ammalato, fino ai 980.000 euro per anno per ammalato.

E ancora non parliamo dell’area di ricerca quantistica o CRISPR… Quando un farmaco salva vita uscirà da sta roba, si dovrà scavare per il tesoro di Atlantide, per un anno di trattamento per ammalato.

Mi ha scritto una dottoressa abruzzese oggi. Mi ha solo detto che ormai in quella regione potano più ospedali che alberi. Lo stesso però accade quasi ovunque qui, basta aprire i quotidiani.

Sarò un allarmista, ma le cifre sopra sono vere come la Torre di Pisa. E sono già qui. Ma voi gggènte interessatevi sempre del Rosatellum bis, tanto siete immortali. Scribacchio sta roba per me e per altri 5 italiani che s’ammalano.

Noi 6 sfigati non faremo figli di sicuro.

MA I RIMEDI CI SAREBBERO:

http://paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=1874

MA PURTROPPO IN ITALIA:

http://paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=1922

* contributo di Emily Mullin, MIT Research, Washington D.C.


 


- Letture Salva Cittadini

- Per un mondo migliore

- Perchè ci odiano

- Palestina & Israele

- L'informazione & la deriva dei 'nuovi paladini dell'antisistema'

- Censura Legale

- Per una Sanità umana

- Video e Foto

- Chi è Paolo Barnard

- Contatti

 

- Alcune considerazioni su...

HOME | Letture salva cittadini| Per un mondo migliore | Perchè ci odiano | Palestina & Israele | L'informazione & la deriva dei 'nuovi paladini dell'antisistema' | Censura Legale | Per una Sanità umana | Video e Foto | Chi è Paolo Barnard | Contatti | Alcune considerazioni su...