[Alcune considerazioni su...]

(versione stampabile)


CI BECCO SEMPRE. PRICE TO BOOK DA SPAVENTO, ITALIANS.

 

Nascosta in un anfratto rintracciabile solo da un satellite astrofisico, c’è una notizia che conferma che io ci prendo sempre, ma super-conferma anche che avvisare gli italians con notizie salva-vita (il mio ex mestiere in Tv) è la cosa più idiota che uno possa fare dopo il famoso “cospargersi di benzina e accendersi una sigaretta”.

Conferma inoltre che il 99,99% degli italians è preda costante, dal 1993, del più immane fenomeno di DISTRAZIONE DI MASSA della storia umana grazie a Marco Travaglio, Peter Gomez (pupazzi di magistrati, nulla di più), Beppe Grillo &Co., gli Stella e Facci vari e assortiti, et altri tizi Tv.

Bè insomma, mentre tuuuuutti guardano dove dicono i pupazzari di cui sopra et padroni, una ricerca di Bloomberg conferma con un nuovo parametro non smentibile quello che io vi dicevo in Tv dal 2013 e che ancora oggi il Sole 24 Ore stenta ad ammettere: le peggiori banche in Europa, oltre la salma già tumulata di Monte Paschi, sono le italiane in maggioranza, con Unicredit, Intesa, Credito Emiliano, Mediobanca, Banco Popolare, e… e… la Deutsche!, che io tentai di denunciare all'incirca nell'anno mille DC.

Infatti esce ora, in aggiunta a tutto ciò che di catastrofico già sappiamo di loro, che le sopraccitate sono infatti le banche che in UE hanno in assoluto il peggior Price to Book Ratio (Siena non ha più dati considerabili come dati, ma rantoli, per cui non la cito).

Il Price to Book Ratio è una misura della salute finanziaria di una banca o azienda, dove l’investitore mette a confronto il valore di mercato di un’azione di quella banca o azienda con il suo valore nei libri contabili della stessa banca o azienda. In genere il valore di mercato è sempre più alto del valore sui libri contabili, ma quando il valore di mercato scende sotto la cifra di 1, sono guai. Significa insolvenze di massa, crolli dei profitti, caos contabile. Alla faccia del “tutto bene” del buffone Draghi e dello stress test bancario della European Banking Authority appena fatto.

Unicredit è a 0,3. Intesa 0,8. Credito Emiliano e Mediobanca 0,7. Banco Popolare 0,2. E… e… la Deutsche a 0,3, la krande banka tetesca del Paesen serien (come lo definiva Travaglio). Sono davvero caz... (finisce per peni) amari, questi davvero. L'arrivo di questi Price to Book Ratio è un po' come la notizia che mentre dilaga la Peste Nera sono arrivate anche le locuste.

Vi porgo un saluto dall’anfratto dove vive la news che conta. Poi è vero, il signor Pino e la signora Ida hanno bisogno di ignorare qualsiasi news che conta, lo prendono nel c… (finisce per sedere) e perdono tutti i loro risparmi per l’incomparabile vantaggio di poter apparire 2 minuti e 4 secondi in diretta Tv col cartello a urlare, perché questo gli frutta l’incomparabile sogno di sentirsi dire il giorno dopo dal panettiere “L’abbiamo vista in Tivvù!!!!!!!”. Della news che conta se ne fottono, ovvio, vuoi mettere?

The Italians.

 


- Letture Salva Cittadini

- Per un mondo migliore

- Perchè ci odiano

- Palestina & Israele

- L'informazione & la deriva dei 'nuovi paladini dell'antisistema'

- Censura Legale

- Per una Sanità umana

- Video e Foto

- Chi è Paolo Barnard

- Contatti

 

- Alcune considerazioni su...

HOME | Letture salva cittadini| Per un mondo migliore | Perchè ci odiano | Palestina & Israele | L'informazione & la deriva dei 'nuovi paladini dell'antisistema' | Censura Legale | Per una Sanità umana | Video e Foto | Chi è Paolo Barnard | Contatti | Alcune considerazioni su...