[Alcune considerazioni su...]

(versione stampabile)


ALCUNE CORREZIONI: IL PIU’ GRANDE CAPOLAVORO DI GIUSTIZIA DELLA STORIA CONTRO I PIU’ INDEGNI DELLA STORIA.

Siamo il punto di DISONORE PIU' BASSO mai raggiunto nella Storia...

Pensieri di portata storica appaiono nella mente anche all’Esselunga, con un sacchetto di cetrioli freschi nella mia mano destra. Sono come visioni, arrivano chiare, dettagliate e ci manca solo che mi compaiano già scritte su un doc di Word nel mio Mac.

Il Vero Potere non solo ci ha giustamente riportati, col nostro consenso, a epoche di abiezione politica pre-Illuminismo, con la nota distruzione di sovranità di Stato, monetaria, costituzionale, parlamentare, e la ormai inarrestabile liquefazione dei diritti fondamentali del lavoro che comunque non meritavamo per un cazzo; non solo ci ha penetrato i cervelli (ahimè però già molli ammassi di nulla) per uccidere in essi ogni possibile virgulto di Radicalità e di sovversiva Creatività, che comunque la gggènte odia e uccide già di per sé. Ma ha fatto ben di meglio. Una cosa mostruosamente giusta:

CI HANNO TOLTO PERSINO IL DIRITTO ALLA PIETA’ PER NOI STESSI.

E NOI ABBIAMO ACCONSENTITO.

E’ LA PRIMA VOLTA CHE ACCADE NELLA STORIA UMANA.

LDLD, seguitemi, vado in India.

Nel 1943 l’Impero britannico in India commise un crimine pianificato nei dettagli e senza ombra di dubbio volontario, che fa impallidire l’Olocausto ebraico di almeno due, se non cinque unità in proporzione. Il subcontinente indiano quell’anno era devastato da una carestia, ma dovete sapere che esso era usato da Londra come riserva di grano e cereali per l’esercito inglese impegnato in guerra in Europa. Gli indiani crepavano come mosche per le strade, ma Winston Churchill diede l’ordine che milioni di tonnellate di grano e cereali fossero forzatamente sottratte agli indiani per destinarle appunto alle sue forze armate.

Il risultato di questa politica, in opera anche prima del 1943, furono dai 12 ai 29 milioni di morti in aggiunta a quelli già condannati dalla carestia, di cui 4 milioni solo nel Bengala. Churchill commentò in questo modo: “Odio gli indiani, sono bestie con una religione da bestie, la carestia è colpa loro perché si riproducono come conigli” (da tempo scrivo che Hitler fu un ‘francescano’ confronto a Churchill o a Mao).

Il punto che ci porta al Vero Potere di oggi e alla sua immane perfidia è questo: qualcuno può in qualsiasi modo puntare il dito contro i miserabili indiani del 1943 e sostenere che la loro passività a fronte dei crimini di Londra li rese in fondo responsabili delle loro sofferenze?

No. Non entro nei dettagli storici, ma anche solo una cultura da terza media e una trentina di neuroni vivi nel cervello di chiunque, portano quell’affermazione oltre la soglia della demenza (e crudeltà d’animo). Gli indiani di allora non potevano nulla contro l’Impero, dovettero subire l’inimmaginabile. Nessuna colpa di nessun genere gli può essere attribuita.

Lo schema d’innocenza dei poveri che allora creparono a milioni è semplice: no mezzi; no istruzione; no strumenti democratici; no comunicazione all’esterno dell’Olocausto di Churchill, quindi nessuna speranza di una mobilitazione delle opinioni pubbliche del mondo che conta; la morte con la testa legata alla bocca di un cannone inglese al primo segno di ribellione, torture, campi di concentramento e fosse comuni; una spossatezza fisica insuperabile, tale da impedirgli persino di levarsi in piedi. Non potevano fare nulla. Ma almeno con una cosa la Storia li può onorare in modo postumo: LA PIETA’ per l’ingiustizia che subirono.

E qui arrivo al titolo.

Oggi noi occidentali siamo parimenti ENTUSIASTI SERVI VIGLIACCHI PER LA NOSTRA PORCA FIFA di un Impero/Vero Potere che, come riassunto all’inizio, ci sta infliggendo giustamente l’abominio dei Diritti democratici, economici, l’umiliazione della vita in pollai lavorativi sempre più stretti, l’umiliazione dello stesso sviluppo cerebrale della specie – visto che siamo esponenzialmente sempre più dementi, cretini, fatui e al 99,9% ci siamo nati – e ci infliggerà una nuova inaudita forma di Neofeudalesimo che solo i figli dei vostri figli, voi cretini che li sputate dalle vagine come peti senza mai pensare un minuto, subiranno in tutta la sua giustizia darwininana. Ma, chiedo, siamo gli indiani del 1943?

No. Abbiamo tutto, tutti i mezzi di reazione possibili e pensati al massimo del loro sviluppo nella Storia dell’umanità; abbiamo la comunicazione istantanea, le tutele legali almeno contro le sparizioni, fucilazioni, le fosse comuni e i campi di concentramento; abbiamo il benessere ancora rimastoci che ci permetterebbe di organizzarci senza l’agghiacciante pensiero che ribellarsi significa la morte per fame del proprio bambino fra sei mesi; abbiamo schiere di guide che lavorano per noi al fine di cancellare l’alibi del “ma io non sapevo!… non so cosa posso fare”; abbiamo in piedi e teoricamente ancora usabili (seppur svuotati oggi) gli strumenti della Democrazia secondo il volere popolare, della sovranità economica, quindi abbiamo in teoria ancora le leve imbattibili della ribellione e nostra salvezza.

Ma non facciamo nulla. Perché?

Perché il Vero Potere ci ha tirati dentro l’ipnosi apocalittica degli “usi e costumi delle classi medie” (citaz. Commissione Trilaterale), che significano solo una cosa, una mostruosa cosa: APATIA DELLE MASSE AGGRAPPATE COME SCIMMIE AL LORO PUGNO DI RISO, CIOE’ AL LORO SPICCIOLO BENESSERE. E IN QUESTA IPNOSI SIAMO CADUTI A CENTINAIA DI MILIONI…

VO-LON-TA-RIA-MEN-TE. E QUESTA E' GIUSTIZIA, LA GIUSTIZIA DELLE SPECIE INFERIORI CHE GIUSTAMENTE DEVONO SOCCOMBERE.

Perciò non abbiamo scuse, né si pianga una lacrima sulla porca sofferenza della porca gggènte. No scuse, zero, NESSUN DIRITTO ALLA PIETA’ per le montanti sofferenze sociali che ci distruggeranno, poiché siamo stracolmi di mezzi di riscatto, come scritto due paragrafi più sopra. E di conseguenza il seguente postulato:

L’INGEGNERIA SOCIALE DEL VERO POTERE CI HA ANCHE TOLTO IL DIRITTO ALLA PIETA’ MENTRE LUI CI SCHIACCIA, PERSINO QUELLO.

E NOI ABBIAMO ACCONSENTITO ANCHE, ANCHE, A QUESTA SUA MOSSA.

E’ LA PRIMA VOLTA CHE ACCADE NELLA STORIA UMANA.

EVVIVA, UN SANO 'NAZISMO' STORICO PER METTERE A CULO IN ARIA LE SCIMMIE CANI CHIAMATE CITTADINI OCCIDENTALI.

E questo cosa credete che significhi? Poco? No, la portata è MERAVIGLIOSAMENTE GIUSTA.

Significa che vi dovete guardare in faccia ogni mattina, gli uni con gli altri, e sentirvi schifezze indegne di qualsiasi scusante, quindi muti, zitti, nessuno osi sussurrare un lamento, dovete subire e neppure più osare puntare il dito contro alcuno, se non contro i vostri osceni culi grassi, voi privilegiati zeppi fino al collo di mezzi per ribellarvi e che ignorate, merde. Non avete più diritto neppure alla pietà, e a questo non-diritto avete acconsentito.

E' QUESTO, DI CERTO, IL PUNTO PIU' BASSO MAI RAGGIUNTO DAL DISONORE UMANO, DA SEMPRE...

ECCO DOVE VI SIETE FATTI CONDURRE DAL VERO POTERE, MERDE CHIAMATI GGGE'NTE O BELLE ANIME INUTILI, O SPECIE DI UNTERMENSCHEN CHE DEVE SOCCOMBERE, PER PURA GIUSTIZIA...

... PERCHE' DOPO GLI EROI DIMENTICATI O MAI CONOSCIUTI CHE SONO CREPATI O CHE SI SONO DEVASTATI PER VOI A SCHIERE, PER VOI MERDE SUI PC CHE NEPPURE LI DEGNATE DI UN RICORDO, NON CI DEVE ESSERE PIETA', PER VOI.

VERO POTERE in casa nostra è sinonimo di giustizia. GIUSTIZIA. Finalmente un po' di giustizia in questo vostro mondo di finti poveri, di finti lottatori, di non persone.


 


- Letture Salva Cittadini

- Per un mondo migliore

- Perchè ci odiano

- Palestina & Israele

- L'informazione & la deriva dei 'nuovi paladini dell'antisistema'

- Censura Legale

- Per una Sanità umana

- Video e Foto

- Chi è Paolo Barnard

- Contatti

 

- Alcune considerazioni su...

HOME | Letture salva cittadini| Per un mondo migliore | Perchè ci odiano | Palestina & Israele | L'informazione & la deriva dei 'nuovi paladini dell'antisistema' | Censura Legale | Per una Sanità umana | Video e Foto | Chi è Paolo Barnard | Contatti | Alcune considerazioni su...