[Alcune considerazioni su...]

(versione stampabile)


IL PURE’ DI ECONOMISTI DI BERNIE SANDERS. ATTENTI: E’ SEMPRE UN AMERICANO.

Alla fine del 2007, mentre tutto il mondo di ‘sinistra’ eiaculava per l’ascesa di un negro americano di… sinistra (conato) verso la Presidenza, cioè il Barak, ci fu un giornalista che gli andò a scavare nelle tasche, e scoprì che il negro di sinistra (conato) aveva ricevuto milioni di dollari da Wall Street per tutta la campagna elettorale. Quel giornalista ero io.

Quando poche settimane dopo denunciai chi veramente era sto falsario, Obama, fui sommerso in teatri, conferenze e web di insulti, sbeffeggi ecc. Ricordo in particolare uno dei figli d’arte più cretini mai partoriti dai tempi di Ramses III, cioè Jacopo Fo, che fra applausi scroscianti mi dava del fesso. Oggi anche le ponghe del Tevere sanno che Obama è stato il peggior presidente di destra finanziaria, baciapile dei miliardari e assassino internazionale della Storia d’America; ma dove sei tu Jacopino il cretino? Dov’è l’esimio filosofo Marramao che mi urlò di vergognarmi a una conferenza allora? Patetici stoppini, and unworthy of further comments.

Conclusione: ricordatevi sempre, un americano è sempre un americano. E questo vale per Bernie ‘Santissimo’ Sanders.

Bernie Sanders, di cui ho dato uno sketch qui:

http://paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=1322

nell’ottobre del 2011 mise insieme una squadra di economisti per portare avanti quello che certamente era il programma sociale (ammesso che non fosse aria fritta ad uso domestico) più socialista dai tempi di Rosa Luxemburg. Ora, e qui giuro che sto ridacchiando sulla tastiera, guardate sto sprovveduto chi chiamò a fianco a sé per portare la salma di Marx alla Banca Centrale USA (la FED):

Joseph Stiglitz: è un New Kensian che crede che l’intervento del Deficit Positivo di Stato ci deve essere solo! se il meraviglioso Mercato ha fatto errori. Distanza dalla Mosler Economics-MMT (ME-MMT) che veramente salva l’Interesse Pubblico = 20 km.

Robert Reich: uomo di Bill Clinton, il presidente che ha creato le basi per la più devastante crisi economica dal 1929. Ma anche uomo di Obama (si legga sopra). Distanza dalla ME-MMT = 200 km.

James K. Galbraith: un mezzo insulso keynesiano che quando poi ha fatto da consulente al governo di Atene sulla crisi mortale delle Austerità, non ha saputo che balbettare cazzate finite negli scoli dei greci. Ha preso parcelle ed è tornato a casa. Distanza dalla ME-MMT = confusione mentale.

Lawren Mishel: vagamente di sinistra, ma se gli pargli di ME-MMT sbraita che i Deficit di Stato sono insostenibili. Distanza dalla ME-MMT = 200 km.

Nomi Prince, un ex di Goldman Sachs, ex di Lehman, ex di ogni altra mega banca di Wall St. Commenti non necessari. Come prendere un dirigente della Pfizer a sperare di promuovere l’omeopatia. Distanza dalla ME-MMT = 2000 km.

William Greider: volenteroso critico delle Banche Centrali, ma totalmente ignaro di macro-economia dello Stato. Distanza dalla ME-MMT = 200 km.

E qui c’è un gruzzolo di camomille economiche come Tim Canova, poi Robert Johnson, poi Gerald Epstein, Roger Hickey, Bob Pollin, e soprattutto il noto Dean Baker: tutti ‘belle anime’ che rigettano CATEGORICAMENTE che i Deficit Positivi di Stato sono in realtà la salvezza della Piena Occupazione, Sanità, Servizi, Istruzione, per tutti i cittadini. Distanza dalla ME-MMT = 200 km.

Poi arrivano due brutte notizie. Sanders si accollò anche, oltre ai sopraccitati,…

Robert Auerbach, che ha diligentemente servito tutte le moderne disastrose economie USA sotto Paul Volker, Alan Greenspan e (conato) Ronald Reagan. Come una cariatide incrostata di Imperialismo USA potesse stare vicino a Sanders, ce lo spiegherà Bernie.

E peggio di tutti i 'peggio' del mondo, ecco chi Sanders si prese a fianco nel 2011, e qui siamo all’abominio, e senza nessuno scherzo:

Jeffrey Sachs. E’ il più schifoso falsario dell’economia Neoliberista e Assassina del mondo accademico, che mentre scrive libri su libri infarciti di ‘lotta alla povertà’, ha lavorato per decenni per devastare la vita di centinaia di milioni di polacchi e russi dopo il 1989. La sua “Shock Terapia” portò la Russia a un’inflazione al 2.500% (no errori di stampa), quindi disintegrò l'ottimo risparmio privato russo che poteva salvare il Paese, e portò la mortalità media dei russi a livelli afghani. Bravo Sanders, hai passato la seconda asilo? Distanza dalla ME-MMT = 20.000 anni luce.

Poi ecco finalmente nella codina di questo infame purè di economisti, due ME-MMT e mezzo: c'erano Stephanie Kelton, Randall Wray e Bill Black, che di ME-MMT capisce un quinto. Ma che cazzo contano in coda a questo drappello di nemici giurati dei Deficit Positivi e di super affermati colossi politici? Zero, acquetta. Poi nessuna menzione di Warren Mosler, né allora né oggi.

La scena fu talmente desolante, che non scrivo altro, e non nutro nessuna speranza che tu faccia meglio questa volta, Sanders.

E poi, caro Bernie Sanders, sentirti dire sul prato del Congresso USA che difenderai i benefit sociali “DEI NOSTRI VALOROSI UOMINI E DONNE CHE HANNO SERVITO NELLE NOSTRE GUERRE…” ... benefit va anche bene, ma… valorosi????? NOOO! SANDERS, YANKEE DEL CAZZO. NOOO!

No, lettori, un americano è sempre un americano, anche se legge Trockij. 

p.s. (ah! per approfondimenti chiedere a Jacopo Fo)

 


- Letture Salva Cittadini

- Per un mondo migliore

- Perchè ci odiano

- Palestina & Israele

- L'informazione & la deriva dei 'nuovi paladini dell'antisistema'

- Censura Legale

- Per una Sanità umana

- Video e Foto

- Chi è Paolo Barnard

- Contatti

 

- Alcune considerazioni su...

HOME | Letture salva cittadini| Per un mondo migliore | Perchè ci odiano | Palestina & Israele | L'informazione & la deriva dei 'nuovi paladini dell'antisistema' | Censura Legale | Per una Sanità umana | Video e Foto | Chi è Paolo Barnard | Contatti | Alcune considerazioni su...