[Alcune considerazioni su...]

(versione stampabile)


TENETELO D’OCCHIO… 1787. E LA RABBIA? NO, NON NE VALE LA PENA.

L’odore di una sala da pianoforte di Vienna, anno 1787, immaginate, muffa e tende inzuppate di fumi di carboni emanati dalle migliaia di camini della città, poi i sudori umani, per non parlare delle puzze umane della latrina, un’aria che a chiunque di noi oggi toglierebbe la concentrazione su qualsiasi cosa. Ma ci erano abituati.

In quell’anno, in una di queste sale, sedettero il giovane Mozart e l’adolescente Beethoven. Neppure si conoscevano. Non si sa chi insistette perché il Supremo Amadeus ascoltasse per dieci minuti quel ragazzino con le mani un po’ gonfie e i capelli zozzi e scompigliati. Mozart accettò.

Ludwig Van sapeva alla perfezione chi era il trentenne che aveva dietro le spalle, un colosso già allora, l’Imperatore non dichiarato della musica europea, anche se poi Mozart finì cadavere in una fossa comune e cosparso di calce viva, ma queste sono le follie del destino bastardo, come sempre il destino è.

La faccio breve: Beethoven suonò qualcosa, forse malamente, forse troppo emozionato, e Mozart congedò tutti i presenti in una manciata di minuti con questa frase: “Tenete d’occhio questo giovane, avrà qualcosa da raccontarvi”.

Qui gli storici si dividono nettamente: chi sostiene che quella era una frase tagliente, come dire “questo scemo è una perdita di tempo”, e c’è invece chi sostiene che Amadeus aveva colto l’immensità di Ludwig Van anche fra quelle poche note raffazzonate.

Non importa, a me. Ciò che m’importa è che un evento simile, titanico a dir poco e seguito o preceduto da altri simili nella storia umana, sia accaduto ma non abbia, non dico spostato l’asse terrestre, ma neppure spostato la Storia di mezzo millimetro nel suo devastante tracollo verso la barbarie del minimo comune denominatore esistenziale, che oggi infetta tutto ciò che viviamo.

La rabbia? No, non ne vale più la pena, la gggènte non vale mai la pena. The Willing Executioners.

 


- Letture Salva Cittadini

- Per un mondo migliore

- Perchè ci odiano

- Palestina & Israele

- L'informazione & la deriva dei 'nuovi paladini dell'antisistema'

- Censura Legale

- Per una Sanità umana

- Video e Foto

- Chi è Paolo Barnard

- Contatti

 

- Alcune considerazioni su...

HOME | Letture salva cittadini| Per un mondo migliore | Perchè ci odiano | Palestina & Israele | L'informazione & la deriva dei 'nuovi paladini dell'antisistema' | Censura Legale | Per una Sanità umana | Video e Foto | Chi è Paolo Barnard | Contatti | Alcune considerazioni su...